Contatta napoli.com con skype

Cronaca
Gudmorning London
Parte 42: Ola Brazil!
di Laura Bonetti
Destate Londra si riempie di eventi come non mai. Mostre, esibizioni, allaperto e al chiuso. Dallarte allo sport, ce limbarazzo della scelta per i turisti come per i local, che vogliono cimentarsi in un nuovo hobby o che vogliono sperimentare una nuova cucina.

Questi eventi sono per la maggior parte gratuiti e sono spesso sponsorizzati da grandi aziende e ristoranti che vogliono esercitare del lavoro pro-bono. Alcune cause umanitarie si legano spesso a festival locali, proprio come nel caso di Brazil, mostra in esposizione a Southwark dal 19 giugno al 5 settembre. Il Brasile, luogo di nascita di una civilt basata sullarmonia, felicit, spontaneit, creativit e libert, ha fatto del suo modo di vivere una e propria filosofia. Questevento raccoglie diverse personalit brasiliane, provenienti dalla danza come dalla scrittura, ha lobiettivo di sottolineare le doti e i talenti di questo paese e soprattutto lo scopo di sviluppare una maggiore consapevolezza verso le problematiche sociali del Brasile.

Tra i vari mini-progetti allinterno della rassegna ce il progetto Morrinho, frutto della collaborazioni di due gruppi di giovani, uno proveniente da Londra e laltro da Rio de Janeiro. I giovani brasiliani hanno voluto ricreare una favela in miniatura, usando dei mattoni provenienti dalla periferia di Londra. A loro volta i local hanno ricreato una mini Londra e insieme hanno cercato di fondere le due culture. Come i giovani brasiliani hanno voluto dimostrare che Rio non e solo rappresentato da favelas ma anche da storia, cultura e paesaggi straordinari cos i giovani londinesi hanno avuto la possibilit di aiutare un paese dal background pi povero e conoscere pi a fondo una cultura cosi distante dalla loro.
Da considerare e lallegria e i colori di questo popolo, capace di sorridere e fare festa sempre, anche nei momenti bui, e la loro voglia di combattere per migliorare.
Complimenti alliniziativa in s che ha permesso di stimolare i giovani e che magari potrebbe ripetersi da noi a Napoli?

Colonna Sonora: Astrud Gilberto e Stan Getz, The girl from Ipanema



24/7/2010
  
RICERCA ARTICOLI