Contatta napoli.com con skype

COMMENTI ALL'ARTICOLO:
La favola di Maradona
La sua storia a puntate 158 - Fine
Napoli
Ho scritto un commento e lho iniviato ma tornato indietro con la richiesta della sintassi che avrei dovuto corregere ma non lo fatto perche non ho capito nulla per cortesia se ce qulcuno che pu aiutarmi lo apprezzo molto grazie
2010-02-03 03:03:50 - vincent casolino

Potremo aiutarla se ci mander il messaggio che ha ricevuto di ritorno. Altrimenti mandi il Suo commento a: redazione@napoli.com con in testa scritto: ATTENZIONE PUBBLICARE COME COMMENTO ALL'ARTICOLO.....
Per amore dello sport senza bandiere e senza colori...
Bravo Sig. Amadio.... Lei ha fatto il predicozzo cotto e stracotto degli emigranti che, non avendo avuto possibilit di farsi valere in patria, sono andati a lavorare all'estero e poi, alla prima occasione buona, rinnegano le origini e il proprio paese infangandone il nome ed il decoro.
Lei rimasto un po' indietro nei tempi... stia certo che qui a Napoli non crediamo pi n a Pulcinella n a Masaniello, raramente si suonano i mandolini e anche la pizza non ha pi il sapore di una volta... si aggiorni.
Francamente non devo ostentare n Rolex n BMW, sono piccinerie che lascio fare a Lei, tuttavia nella mia vita ho avuto la capacit di farmi valere qui in Italia e soprattutto nel Mezzogiorno ed ho raggiunto posizioni di vertice nel lavoro senza avvertire l'esigenza di dovermi trasferire all'estero.
Non ritorno pi sull'argomento Maradona perch vedo che Lei non recepisce lo spirito senza colore e senza bandiera che anima lo sport.... ma questo un suo limite. ....e non intendo pi alimentare alcuna polemica con Lei avendo gi oltre misura abusato della cortesia di Napoli.com.
Mi stia bene.
2006-06-16 13:45:13 - mario t.

Maradona chi ?
Egregio Sign. Mario, mi commuove, dandomi dell'incapace che scrive stupidaggini, arrogante nel giudizio su D.A. Maradona, dimostra la sua caparbia, per quanto riguarda il tifo per D.A. M.
Quanto non si ha nient'altro nella vita, che il corrotto Calcio, ci si attacca a Idoli stranieri, oppure a camorristi e dealer.
Io la vita me la godo, di certo meglio di lei e tanti altri, Maradona Fans, io come i miei coetanei vado in giro di giorno e di notte, senza paura di essere accoltellato o derubato, e non mi chiudo in casa, lasciando la strada ai camorristi, e drogati.
Io non mi esalto per D.A.M. o Del Piero, Totti etc. io mi godo il mio guadagno, e mostro il mio Rolex, la mia BMW 5, e il giorno dopo la ritrovo l dove l'ho parcheggiata.
Per quanto riguarda le mie capacita espressive la invito a scrivere nella mia Madrelingua, il Tedesco, allora decideremo chi di noi due e sterile e apatico.
Le assicuro, che le mie trastullazioni sui camorristi, sono frutto delle pene, che trovo per un popolo, che si cerca idoli falsi, se si pensa che durante i mondiali del '90 vi ha definiti "Figli di P......" e che non si sa quanta ne aveva preso, quel d.
Le chiedo, Sign. Mario, cosa ha portato lo scudetto a Napoli? cosa alla camorra?
Smettetela di sognare, Pulcinella e Masaniello non tornano pi, siete voi che dovete fare qualcosa per il paese, ma di sicuro non lo avrete con il calcio, ma bensi con la libert di potervi muovere come di dovere.
in questo senso,
Cordiali Saluti a Tutti i Napoletani
2006-06-15 21:21:08 - Pepe A.

Ancora sui ...moralizzatori
Spero di essere ancora in tempo per dare una risposta al sig. A. Giove che, nel suo commento, all'articolo di Carratelli, risponde direttamente ad un mio commento sulla grandezza indiscussa ed indiscutibile di Maradona.
Le posso assicurare sig. Giove che di Maradona, uomo, giocatore e campione mi sfuggono solo gli aspetti della sua vita privata...
Lei invece d la sensazione di saperne veramente poco e di sbandierare solo la notizia scandalistica che, nella vita sportiva di Maradona, ha la stessa visibilit della punta dell'iceberg.
Mi creda c' tanto ancora da vedere in un iceberg!
Per sua scienza e con la speranza che vi sia abbastanza spazio a sufficienza, faccio un semplice "copia e incolla" dei principali riconoscimenti ottenuti dal Pibe.
1978: Capocannoniere del Campionato Metropolitano.
1979: Capocannoniere del Campionato Metropolitano.
1979: Capocannoniere del Campionato Nazionale.
1979: Campione del Mondo juniores con la nazionale argentina.
1979: "Olimpia de Oro" al Miglior calciatore argentino dell'anno.
1979: Scelto dalla FIFA come Miglior Calciatore dell'anno in Sudamerica.
1979: Ottiene il Pallone d'Oro come Miglior Calciatore del momento.
1980: Capocannoniere del Campionato Metropolitano.
1980: Capocannoniere del Campionato Nazionale.
1980: Scelto dalla FIFA come Miglior Calciatore dell'anno in Sudamerica.
1981: Capocannoniere del Campionato Nazionale.
1981: Riceve il Trofeo Gandulla come Miglior Calciatore dell'anno.
1981: Campione di Argentina con il Boca Juniors.
1983: Vince la Coppa del Re con il Barcellona.
1985: Viene nominato ambasciatore dell'UNICEF.
1986: Campione del Mondo con la nazionale argentina.
1986: Vince il secondo "Olimpia de Oro" al Miglior calciatore argentino dell'anno.
1986: E' dichiarato "Cittadino Illustre" della Citt di Buenos Aires.
1986: Ottiene la Scarpa d'Oro consegnata dalla Adidas al miglior calciatore dell'anno.
1986: Ottiene la Penna d'Oro come miglior calciatore in Europa.
1987: Campione d'Italia con il Napoli.
1987: Vince la Coppa Italia con il Napoli.
1988: Capocannoniere della Serie A con il Napoli.
1989: Vince la Coppa UEFA con il Napoli.
1990: Campione d'Italia con il Napoli.
1990: Ottiene il Premio Konex di Brillante per la sua abilit sportiva.
1990: Secondo posto nella Coppa del Mondo.
1990: Nominato Ambasciatore dello Sport dal Presidente dell'Argentina.
1990: Vince la Supercoppa Italiana con il Napoli.
1993: Premiato come Miglior Calciatore Argentino di tutti i tempi.
1993: Vince la Coppa Artemio Franchi con la nazionale argentina.
1995: Ottiene il Pallone d'Oro alla carriera.
1995: Premiato come "Maestro Ispiratore di Sogni" dall'Universit di Oxford.
1999: "Olimpia de Platino" al Miglior Calciatore del secolo.
1999: Riceve dalla AFA il premio come miglior sportivo del secolo in Argentina.
1999: Il suo slalom del 1986 contro l'Inghilterra scelto come miglior gol della storia del calcio.
Maradona nato nel 1980 e a 16 anni aveva gi giocato nella nazionale Argentina, ha subito centinaia di controlli antidoping e solo nel 1992, quando la sua carriera era ormai nella naturale fase calante, viene trovato positivo all'efredina. L'uso di cocaina viene accertato solo nel 1992... ora finalmente ne fuori.
Tutto quello che ha fatto come sportivo lo ha fatto in quanto calciatore geniale e di classe eccelsa.
2006-06-14 16:23:30 - mario t.

Tom Cruisse...deve essere la caricatura di Tom Cruise
A proposito di coglioni la risposta se l' data da solo affermando di "essere orgoglioso di esserlo"... mi sembra che la sua sia la lodevole consapevolezza e la rassegnata presa di coscienza del proprio innegabile stato. questo le fa merito!!
Per quanto attiene lesposizione dei miei attributi, il comune senso del pudore e la mia attitudine ai normali rapporti di coppia mi impediscono di mostrarglieli.
Spiacente! Evviva Maratona!..
Sempre e ovunque!!
2006-06-14 15:51:01 - Paolo De vita

Caricature e de vita
Per vivere e saper vivere dicendo tutta la verit ci vogliono i coglioni, e noi siamo orgogliosi di esserlo e di averli.
Ora ci mostri lei almeno di averli.
2006-06-13 14:28:50 - tom cruisse

Grazie Maestro
Pi che parlare di Maradona, io ringrazierei il Maestro Carratelli per averci regalato, grazie alla sua memoria storica e alla fine propriet di trasferirla con parole, una favola ricca di contenuti sconosciuti ai pi.
A quando il libro?
Un caro saluto
2006-06-12 13:52:39 - Andrea Bello

I falsi moralizzatori
Sig. Mario T. non si capisce come lei ignori come Maradona fu allontanato dal calcio dietro un controllo effettuato mentre si giocava. Ho ancora presente la scena quando fu prelevato da una ragazza e si avviarono verso gli spogliatoi, attraversando tutto il campo.
in quella occasione che fu trovato per l'ennesima volta positivo.
Certo che ci regal momenti memorabili, ma quanti di questi momenti furono senza droga?
Non lo sapremo mai.
2006-06-12 12:44:16 - angelo Giove

Caricature...
... proprio vero che i coglioni vanno sempre in coppia...!
Tom e Pepe?... br>Ma chi sono?... Due caricature di Walt Disney?
2006-06-12 12:07:04 - Paolo De Vita

I falsi moralizzatori...mettiamoli all'indice!!
Ancora.tante stupidaggini!
Questa volta la volta del Sig. Pepe Amadio, miope, forse cieco, senzaltro incapace di intendere e di volere, che ha scritto quattro stupidaggini in libert arrogandosi il diritto di giudicare e condannare un atleta superlativo, forse il migliore di tutti i tempi: Diego Armando Maradona.
Lei dovera Sig. Amadio quando Diego Maradona regalava, a tutto il popolo sportivo ed a quello che sportivo non lo era mai stato, tante emozioni, tanto entusiasmo, tanti momenti memorabili di abbracci, aggregazione e sana esaltazione?
Lei con cosa si esaltava Sig. Amadio?
Mi perdoni, ma io la trovo sterile, apatico ed incapace di godere delle gioia che larte, in tutte le sue manifestazioni, in grado di donare continui pure a trastullarsi con le foto segnaletiche dei camorristi napoletani, ma lasci perdere Maradona... egli al di fuori delle sue limitate capacit di espressione e di giudizio.
Maradona un mito tanto forte da non avere niente da farsi perdonare... sappia che persino il manto erboso sobbalzava quando entrava in campo il Pibe de oro e sussurrava, in uno con gli applausi e le urla dei tifosi napoletani: "Diego!"... "Diego"... "Diego!"...
Noi, e ne siamo tanti, abbiamo il cuore gonfio di riconoscenza, daffetto e di stima incrollabile Lei si faccia da parte!
2006-06-11 20:20:37 - mario t.

Maradona e Carratelli
Ciao Pepe, la sai l'ultima?
Nel venire in Italia a Maradona la finanza gli ha sequestrato due orologi d'oro dal valore di 10.000 Euro l'uno.
Forse nessuno lo sa che Maradona imbrogli la finanza di parecchi milioni.
Forse meglio che Carratelli lo sappia,cnon credi?
Ciao.Tom
2006-06-11 17:21:46 - tom cruisse

Maradona e Carratelli
Ancora !
Maradona, drogato prediletto di Carratelli, ma gi che si trova perch non scrive pure le favole dei fratelli Giuliano, e della famiglia Di Lauro?, i Mazzarella , i Misso etc. etc.
Gli uni vendono e ammazzano, il suo pupillo ne ha fatto/fa, uso, stessa gente stessa razza.
2006-06-11 11:23:42 - Pepe Amadio

RICERCA ARTICOLI