Contatta napoli.com con skype

Cultura
Roberto Vecchioni,
un irriducibile poeta
Il cantautore con lhobby del romanzo
di Alessandra Giordano
Roberto Vecchioni e Mauro Giancaspro
Sembrava un gringo che avesse appena lasciato fuori dalla Feltrinelli il suo cavallo: camicia a riquadri, jeans e cinturone, il viso abbronzato, Roberto Vecchioni si presentato nello Spazio (stipato allinverosimile) della libreria di piazza dei martiri, marted 20, per divulgare il suo romanzetto (cos come lui stesso lha definito) Il libraio di Selinunte(edito da Einaudi 8,00).
Reduce da una crisi esistenziale una diagnosi errata ai polmoni, laveva portato rapidamente alla depressione superata dopo una vacanza nella sua villa in Kenia, il sessantenne cantautore ha ritrovato il vigore e lentusiasmo per preparare un nuovo cd, Rotary Club of Malindi, appunto, e questo racconto lungo (o romanzo breve) che ha avuto in Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale, il suo primo sostenitore.
Perch io a promuovere questa favola? si chiede laugusto bibliofilo Probabilmente perch Vecchioni descrive un bibliotecario misterioso, chiuso tra i suoi libri, anziano, non bello che i volumi li legge ad alta voce e non li vende proprio come me!.
Roberto Vecchioni, professore di latino e greco - lingue che parla correntemente - per, prima di tutto un cantautore (pi di trecento le canzoni al suo attivo): I versi e la musica nascono insieme, - dice - ma lo spazio di una canzone troppo breve e sentivo il bisogno di raccontare di pi.
Da qui la pubblicazione, sempre con Einaudi, della raccolta di racconti Viaggi del tempo immobile e del romanzo Le parole non le portano le cicogne.
La paura di perdere le parole, di non avere pi memoria, ha da sempre spaventato il nostro e ora agghiaccia anche gli abitanti di Selinunte (bello e musicale, il nome di questa immaginaria cittadina greca) come tutti noi, uomini, che ci sentiamo vivi solo nel momento in cui abbiamo ancora tante domande da fare. E finch ne abbiamo, Dio non ci prender!, sottolinea lautore. Solo un ragazzetto, Frullo, salver le parole perch indenne dallincantesimo: lui lunico che apprezza il libraio e sar testimone della parola.
E la parola linvenzione pi alta che luomo abbia potuto creare, la sua nascita avvenuta proprio con un suono - Fiat e Vecchioni saldo credente tanto che dice: Tutte le parole scritte dagli uomini sono forsennato amore non corrisposto; sono un diario frettoloso e incerto che dobbiamo riempire di corsa, perch tempo ce n poco.
Un immenso diario che teniamo per Dio, per non recarci a mani vuote allappuntamento.
21/4/2004
  
RICERCA ARTICOLI