Contatta napoli.com con skype

Cultura
Villa Pignatelli, da Mozart a Beethoven
di Adriano Cisternino
Da Mozart a Beethoven, la musica tornata di casa a Villa Pignatelli.
Complice l'estate, musica in rapido recupero dopo il blocco da coronavirus. Complice l'estate che apre prestigiosi e deliziosi spazi all'aperto (a Napoli non mancano), ecco le note riempire l'Arena Flegrea, come l'ex-base Nato di Bagnoli, come la splendida e centralissima Villa Pignatelli.

Ed proprio tra i giardini della Riviera di Chiaia che l'Associazione Scarlatti ha ripreso il discorso bruscamente interrotto l'inverno scorso al teatro Sannazaro. Allestita per l'estate una nuova rassegna in collaborazione con la Direzione Generale Musei della Campania.

Undici appuntamenti fuori abbonamento con repertori che vanno al classico-romantico alla musica barocca, al jazz ed anche al rapporto fra musica ed altri linguaggi come quello del cinema. Undici appuntamenti, due dei quali sono gi andati in scena con gran successo di pubblico, a testimonianza della sete di musica che la citt dimostra, soprattutto dopo il forzato black-out primaverile.

Dopo il concerto di Dario Candela dedicato a Mozart, venerd 17 (ore 19 e ore 21) toccher al Quartetto Savinio, impegnato in una lettura del Quartetto op. 132 di Beethoven, con i testi e la voce narrante del critico musicale Sandro Cappelletto (progetto dedicato al 250 anniversario della nascita di Beethoven e al centenario della nascita del violinista Piero Farulli) con il sostegno del Goethe-Institut di Napoli.

Il duo pianistico costituito da Antonello Cannavale e Maria Libera Cerchia , sar protagonista il 21 luglio (ore 19 e ore 21) con Riflessi dalloriente(musiche di Schumann, Brahms e Dvorak). Venerd 24 luglio (ore 19 e ore 21) toccher a violinista Giuseppe Gibboni, giovane talento salernitano e allievo di Salvatore Accardo, in duo con il pianista Fabio Silvestro, al suo esordio per la Associazione Scarlatti.

Serata dedicata al jazz il 28 luglio (ore 19 e ore 21) con il personalissimo stile di Stefania Tallini, pluripremiata star calabrese, con un recital di piano solo.

Il 31 luglio (ore 19 e ore 21) il pianista Ciro Longobardi, Premio Abbiati 2019 per la sua pubblicazione discografica dedicata al Catalogue dOiseaux di Messiaen, presenter il concerto dal titolo Viaggi impossibili.

Il 4 agosto (ore 19 e ore 21) appuntamento con il giovane Quartetto Henao e il pianista Costantino Catena. Il concerto fa parte del progetto nazionale Musica con vista, promosso dal Comitato Amr, in collaborazione con Le Dimore del Quartetto.

L8 settembre (ore 21) esordir Scarlatti Winds, nuovo laboratorio dedicato ai giovani strumentisti a fiato e diretto da Euegnio Ottieri.

Conclusione della rassegna venerd 11 settembre (ore 21) con il concerto del Quartetto Mitja, cui si unir il violista Francesco Solombrino con lesecuzione del Quartetto di Ravel e del Quintetto n. 2 op. 111 in sol maggiore di Brahms.

Il prezzo del biglietto intero 10 euro (5 ridotto under 30). Non saranno in vendita biglietti allingresso al concerto.

Biglietti in vendita esclusivamente online presso www.azzurroservice.it , presso le abituali prevendite e presso la sede dell'Associazione Scarlatti in piazza del Martiri.

16/7/2020
RICERCA ARTICOLI