Contatta napoli.com con skype

Cultura
Archeologia dal mare
di Antonio Cangiano
Tratti di mura, appartenenti, molto probabilmente ad unampia dimora depoca romana, sono venuti alla luce nellarea dellex lido Pirana, nei pressi del porticciolo di Miseno, nei Campi Flegrei.

La scoperta causale, a seguito delle forti mareggiate che hanno flagellato la costa alcune settimane fa, ha consentito di individuare nuove porzioni di mura, di un vasto complesso abitativo, in parte sommerso, ascrivibile ad una villa marittima di grosse proporzioni.

Potrebbe anche trattarsi di un pi ampio complesso abitativo, gi studiato dagli archeologi negli anni 70 nei pressi punta Sarparella e lattuale porto militare di Miseno.

Realizzati secondo la tecnica dellopus reticulatum, databili in un periodo compreso tra il I al II sec. d.C.; alcuni nuovi elementi architettonici, sono spuntati dal terreno.

Si riconosce, in particolare, quella che sembra una soglia dingresso di un grande ambiente in parte ancora interrato.

Riversi in mare e sulla spiaggia, diversi blocchi di mura in caduta, alcuni dei quali, conservano tracce del rivestimento in cocciopesto.

14/1/2020
FOTO GALLERY
RICERCA ARTICOLI