Contatta napoli.com con skype

Cultura
Napoli per le strade
La giovane narrativa napoletana per un progetto benefico
13 MAGGIO 2009, ore 18.00
FNAC, NAPOLI Via Luca Giordano, 59
Tel. 081 221000 www.fnac.it

AZIMUT LIBRI in collaborazione con FNAC Napoli
presenta
IN ANTEPRIMA NAZIONALE

Il meglio della giovane narrativa napoletana per un progetto benefico.

I proventi degli autori, dei curatori, degli agenti e delleditore saranno devoluti allOspedale Pediatrico Santobono.

Racconti di:
Alessio Arena, Stella Cervasio, Luigi Romolo Carrino, Fabrizio Coscia, Carla DAlessio, Maurizio de Giovanni, Luca De Pasquale, Peppe Fiore, Francesco Forlani, Antonio Iorio, Simone Laudiero, Marilena Lucente, Giusi Marchetta, Marco Marsullo, Paolo Mastroianni, Rossella Milone, Davide Morganti, Marco Palasciano, Massimiliano Palmese,
Angelo Petrella, Massimiliano Virgilio.

A cura di Massimiliano Palmese

Presentano Adriana Merola e Massimiliano Palmese
Intervengono gli autori

Il progetto Citt per le strade una sorta di stradario, un Tuttocitt dei narratori. I racconti che compongono i volumi hanno infatti come unico tema lambientazione: la citt, con i suoi quartieri e le sue strade. I narratori, non vincolati da tematiche o da elementi comuni, non hanno alcuna limitazione se non quella di collocare la propria storia in un quartiere o in una via della citt. Prende cos corpo un mosaico di avventure e intrecci, di personaggi e situazioni, il tutto per creare la mappa di una citt che va svelandosi nella sua topografia attraverso la fantasia di chi scrive.

E, proprio come nelle citt nuovi quartieri vanno aggiungendosi a quelli antichi e conosciuti, anche nella collana Citt per le strade narratori esordienti si affiancano a nomi gi affermati nel panorama letterario nazionale, e internazionale.

Il progetto Citt per le strade NO PROFIT, pertanto i proventi degli autori, dei curatori, degli agenti, e delleditore saranno devoluti ad ospedali, associazioni, centri che si occupano dellinfanzia.

Le altre uscite

ROMA PER LE STRADE (2007):
Mario Lunetta, Francesca Mazzuccato, Renzo Rosso, e altri.

BRASILE PER LE STRADE (2009), a cura di Silvia Marianecci:
Milton Hatoum (Garzanti, Il Saggiatore), Srgio Sant'Anna (Feltrinelli), Julio Monteiro Martins, Ferrz (Fazi) e altri.

MILANO PER LE STRADE (2009):
Dario Fo, Vincenzo Consolo, Stefano Massaron, Matteo B. Bianchi, Giampiero Comolli, Maria Caldei e altri.
(Proventi devoluti allAIRC - tumori cerebrali infantili)

In preparazione
ROMA PER LE STRADE 2 (2009), a cura di Massimo Maugeri:
Dacia Maraini e altri.

NAPOLI PER LE STRADE

uscite di maggio 2009

Napoli per le strade (2009)
in uscita il 20 maggio

A cura di Massimiliano Palmese

Alessio Arena, Stella Cervasio, Luigi Romolo Carrino, Fabrizio Coscia, Carla DAlessio, Maurizio de Giovanni, Luca De Pasquale, Peppe Fiore, Francesco Forlani, Antonio Iorio, Simone Laudiero, Marilena Lucente, Giusi Marchetta, Marco Marsullo, Paolo Mastroianni, Rossella Milone, Davide Morganti, Marco Palasciano, Massimiliano Palmese, Angelo Petrella, Massimiliano Virgilio.

Pagine: 200
Prezzo: Euro 12,00

Proventi devoluti allOspedale Pediatrico Santobono.

21 scrittori napoletani per un progetto benefico

Dopo Gomorra molti altri libri tra fiction e giornalismo hanno avuto Napoli come oggetto dindagine. La vocazione di Napoli per le strade - parte di un progetto benefico pi ampio, Citt per le strade del tutto differente: pi che uninchiesta sulla citt, uninchiesta sullo stato di salute della sua letteratura. Infatti, se il giornalismo dipinge il ritratto di una citt malata e sofferente, le narrazioni degli scrittori fanno emergere con forza le istanze di una citt reattiva e resistente.

Pu sembrare ambiziosa la sfida di presentare in ununica raccolta ventuno scrittori da Napoli e dintorni, eppure si deve pensare che il volume non raccoglie una sola generazione ma almeno tre, e provare a immaginare questi scrittori come le molte e differenti voci di una citt che, tirata in ballo dalla cronaca (quella nera della camorra e quella grigia della politica), decida di voler intervenire personalmente nel dibattito, e raccontarsi.

E cos, dalle antiche cime di Pizzofalcone alla borghese Chiaia, dalla collina snob del Vomero alle zone popolari di Vasto, Duchesca e Sanit, da gi Napoli alle alture dei Camaldoli e Capodimonte, dalle periferie di Chiaiano fin dentro al cuore pulsante del Centro Storico, ventuno luoghi di Napoli vanno a comporre la cartografia di una citt troppo vasta e troppo ricca di energie contrastanti per essere definita con un unico nome, o soprannome.

Napoli per le strade ha un incipit colto, col racconto di un poeta e studioso (Palasciano), quindi salda subito il suo debito con la nostalgia di chi partito, ma una nostalgia senza rimpianto (Forlani, Fiore); chi invece rimasto in citt, la vive in uno stato di attesa (Marchetta, DAlessio) o di combattimento perenne, quasi di guerriglia psicologica (Palmese, Laudiero, Virgilio); una citt dove alte sono le temperature delleros (Carrino, Petrella) e dalla passione al delitto il passo breve (Arena, Marsullo, Iorio, Mastroianni, Morganti); dove il presente per la sua complessit difficile da decifrare o addirittura enigmatico (Coscia, De Pasquale, Lucente), mentre il futuro per qualcuno potrebbe essere gi scritto (Cervasio, de Giovanni, Milone).

Autori nuovi, che hanno esordito negli ultimi due o tre anni (Carrino, Coscia, De Pasquale, Fiore, Forlani, de Giovanni, Laudiero, Mastroianni, Morganti, Palmese, Petrella, Virgilio), diverse e interessanti voci di donne (Cervasio, DAlessio, Lucente, Marchetta, Milone), i giovanissimi (Arena, Iorio, Marsullo), un poeta (Palasciano): ventuno scrittori per un progetto benefico, ventuno storie da una grande metropoli.

I racconti:
Starobinki alle undici, Marco Palasciano; Napolis trivial, Francesco Forlani; Piazza Fuga, Peppe Fiore; Nel verde, Giusi Marchetta; Nuvole su Chiaiano, Carla DAlessio; Nino del Vomero, Massimiliano Palmese; 760 passi, Simone Laudiero; Prima tu, poi io, Massimiliano Virgilio; In parti uguali, Luigi Romolo Carrino; Maiemi Vais, Angelo Petrella; Lanima mia morta per colpa tua, Alessio Arena; Sensazioni damore (Vivere e morire a Villa Penelope), Marco Marsullo; San Gennaro Padano, Antonio Iorio; Giuditta e Oloferne, Paolo Mastroianni; E in eredit, freddo, il destino, Davide Morganti; Dove finisce il dolore, Fabrizio Coscia; Leredit Crispi, Luca De Pasquale; Gi, in Pineta, Marilena Lucente; Quando Moiariello vado in Paradisiello, Stella Cervasio; Storia di Papo, di Bimbomio, dellUomo col Cappello e del Ponte, Maurizio de Giovanni; Dopo, Rossella Milone.

Il curatore: Massimiliano Palmese (Napoli, 1966), ha pubblicato diversi libri di poesia per i quali ha vinto il Premio Eugenio Montale e il Premio Sandro Penna. presente con Questa disperazione felice in AAVV Poesia contemporanea Settimo Quaderno Italiano (marcos y marcos, 2000). Ha scritto a lungo per il teatro e tradotto in versi il Sogno di una notte di mezza estate, uno spettacolo prodotto dal Teatro della Cometa di Roma, con Claudio Santamaria e Giorgio Colangeli. In prosa ha esordito con Lamante proibita (Newton Compton, 2006): il romanzo arrivato terzo al Premio Strega 2006 e ha vinto il Premio Santa Marinella; in seguito stato pubblicato anche in Spagna e Germania. Da poco uscito il suo secondo romanzo, Pop Life (Newton Compton, 2009). www.massimilianopalmese.com

Gli autori:
Alessio Arena (Napoli, 1984), musicista, scrive e compone canzoni. Come scrittore ha pubblicato in riviste (Nuovi Argomenti, Linus) e portali letterari (Nazione Indiana, 'tina). Il suo primo romanzo, in via di pubblicazione, Linfanzia delle cose (Manni, 2009).

Luigi Romolo Carrino (Napoli, 1968), laureato in Informatica e specializzato in Problem Solving e Ingegneria del Software, lavora tra Roma e Milano. E autore di poesia (Il settimo senso, Tempo santo Liturgia della memoria) e teatro (Ricordo di famiglia, Il morso per attaccarsi). Ha curato un paio di raccolte di racconti, ed presente nellantologia Men on men 5 (Mondadori, 2006). Il suo primo romanzo Acqua storta (Meridiano Zero, 2008), uscito anche in edizione speciale con allegato CD audio del recital tratto dal romanzo. E in via di pubblicazione il secondo romanzo, Amore di Donna (Meridiano Zero).

Stella Cervasio (Napoli, 1961), ha pubblicato il racconto illustrato dall'artista Sergio Fermariello Olga dei Dolori (Filo di Partenope e Dante & Descartes, 2003), e il libro per ragazzi Il mistero del fuoco eterno (Colonnese, 2006). E autrice di saggi e monografie sull'arte contemporanea.

Fabrizio Coscia (Napoli, 1967), insegnante e giornalista. Collabora dal 1998 alle pagine culturali del quotidiano Il Mattino, e ha pubblicato nel 2006 il suo primo romanzo Notte abissina (Avagliano).

Carla DAlessio (Caserta, 1978), ha esordito con il racconto Formine incluso nellantologia Ragazze che dovresti conoscere (Einaudi Stile Libero, 2004). Ha poi partecipato a diverse raccolte. Lultima: E morirono tutti felici e contenti (Neo Edizioni, 2008). Sempre nel 2008, ha pubblicato il suo primo romanzo, LAltra Agata (lancora del mediterraneo).

Maurizio de Giovanni (Napoli, 1958), ha esordito vincendo il concorso Tiro Rapido indetto da Porsche Italia nel 2005, con il racconto I vivi e i morti, protagonista il commissario Ricciardi, poliziotto napoletano degli anni Trenta. Con lo stesso protagonista ha pubblicato due libri per Fandango Libri Il senso del dolore e La condanna del sangue; il terzo, Il posto di ognuno, in uscita a maggio. I suoi romanzi sono stati acquistati in Francia e in Germania. La Fandango ha in corso un progetto di trasposizione televisiva o cinematografica dei romanzi di Ricciardi. Suoi racconti sono stati pubblicati in una dozzina di antologie; di Juve Napoli 1 a 3 La presa di Torino (pubblicato da Cento Autori singolarmente e da Marotta e Cafiero nellantologia Scrittori in curva) esistono due trasposizioni teatrali.

Luca De Pasquale (Napoli, 1972), ha esordito con la raccolta di racconti Tu non sai chi Frank Ressel (At Editore, Milano, 2004). Collabora con riviste musicali specializzate, e lavora a una monografia su storia e interpreti del basso elettrico e del contrabbasso. Sta ultimando la sua seconda raccolta di racconti.

Peppe Fiore (Napoli, 1981), vive e lavora a Roma. Ha pubblicato due raccolte di racconti L'attesa di un figlio nella vita di un giovane padre, oggi (Coniglio, 2005) e Cagnanza e padronanza (Gaffi, 2008). Il suo ultimo romanzo La futura classe dirigente (Minimum Fax, 2009).

Francesco Forlani (Caserta, 1967), poeta, cabarettista e performer, vive tra Parigi e Torino. direttore artistico del magazine Paso Doble (Parigi) e della rivista letteraria Sud (Edizioni Lavieri). Ha pubblicato diversi libri, in francese e in italiano: Mtromorphoses (Nicolas Philippe, 2002); Il manifesto del comunista dandy (La Camera Verde, 2007). Traduttore dal francese (Linsegnamento dellignoranza, di Jean-Claude Micha, Edizioni Metauro, 2005), presente in Rete come redattore di Nazione Indiana. Ha pubblicato il romanzo Autoreverse (lancora del mediterraneo, 2008). Di prossima uscita, La veranda di Montale.

Antonio Marco Iorio (Caserta, 1980) giornalista pubblicista. Nel dicembre 2008 crea il blog terralatrones.blogspot.com dove pubblica i suoi racconti. A partire dal dicembre 2009 alcuni suoi testi vengono pubblicati su diversi siti internet (Scrittura DOpposto, Oltregomorra e Domist, Anonima Scrittori). tra i fondatori del Collettivo Latrones, che nel marzo 2009 auto-produce e pubblica il suo racconto Mignottocrazia.

Simone Laudiero (Milano, 1979), di famiglia napoletana, cresciuto a Napoli, e ha vissuto a Bologna e Torino. Da poco tornato a Milano. Ha pubblicato La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid (Fazi, 2008).

Marilena Lucente (Caserta, 1967), insegna e ha pubblicato testi di saggistica e di narrativa. Lultimo, dei numerosi studi di pedagogia del cinema e della televisione, Graffiti animati. I cartoon da emozioni a gadget (Vallecchi, 2007). Ha esordito nella narrativa con la casa editrice Cargo: nel 2005 con Scritto sui banchi (che prosegue ogni settimana sul web: scrittosuibanchi.blogspot.com), e nel 2008 con Di dove sei. Collabora con il quotidiano Il Mattino.

Marco Marsullo (Napoli, 1985), ha esordito con il racconto Voglio morire a rate nellantologia Fili di parole II ed. (Giulio Perrone, 2009). Sempre nel 2009 il suo racconto Sbocciavan le viole apparso nellantologia Uomini e donne: maneggiare con cura (Edizioni 9Muse). in corso di pubblicazione il suo libro desordio, una raccolta di racconti per la Noubs Edizioni. Sta lavorando al suo primo romanzo.

Giusi Marchetta (Caserta, 1982), vive a Napoli. Finalista al Premio Campiello Giovani e al Premio Loria, nel 2007 ha vinto il Premio Calvino con Dai un bacio a chi vuoi tu (Terre di Mezzo). Ha pubblicato racconti su Linus, Il Mattino, la Repubblica. Sta lavorando al suo secondo libro di racconti, Napoli, ore undici (Terre di Mezzo).

Paolo Mastroianni (Caserta, 1966), ingegnere, viaggia spesso per lavoro. Ha scritto diversi racconti pubblicati su varie riviste. Un suo racconto breve stato pubblicato nell'antologia Racconti del sabato sera (Einaudi). Ha esordito con il romanzo Altrove (Effigie).

Rossella Milone (Pompei, 1979), vive e lavora a Napoli. Ha pubblicato Prendetevi cura delle bambine (Avagliano 2006), menzione al Premio Calvino, e La memoria dei vivi (Einaudi, 2008). Ha scritto numerosi racconti in antologia e per Il Mattino di Napoli. Scrive per il teatro e per il cinema. Conduce laboratori di scrittura creativa e cinematografica presso la scuola Lalineascritta (lalineascritta.it) e presso scuole pubbliche.

Davide Morganti (Napoli, 1965), presente con il racconto Screazioni in Disertori (Einaudi, 2000). Ha poi pubblicato Cedolario dei fuochi di Amerigo Vargas (Graus, 2004), Morem (Avagliano, 2006) e L'asciutto e la marea (Gremese, 2008).

Marco Palasciano (Capua, 1968), come poeta ha vinto il Premio Laura Nobile ed presente nellantologia Mundus. Poesie per unetica del rifiuto (Valtrend, 2008). Ha pubblicato anche su Nazione Indiana e sulle riviste Sud e Agor del Vallo di Lauro. In prosa ha esordito con Prove tecniche di romanzo storico (Lavieri, 2006). palasciania.splinder.com

Angelo Petrella (Napoli, 1978), ha vissuto a Roma, Siena e Parigi. Lavora come sceneggiatore per il cinema e la tv. Come scrittore, ha pubblicato Cane rabbioso (Meridiano zero, 2006), Nazi Paradise (Meridiano zero, 2007) e La citt perfetta (Garzanti, 2008). I suoi primi due libri sono ora raccolti nel tascabile Napoli nera (Meridiano zero, 2009). I suoi romanzi sono tradotti in Francia e Germania.

Massimiliano Virgilio (Napoli, 1979), ha pubblicato racconti e articoli su riviste, antologie e quotidiani. Il suo primo romanzo Pi male che altro (Rizzoli, 2008). E in via di pubblicazione il volume Porno ogni giorno. Viaggio nei corpi di Napoli. (Laterza, 2009).

11/5/2009
RICERCA ARTICOLI