Contatta napoli.com con skype

Cultura
"Roberto Pane tra storia e restauro"
il titolo del convegno nazionale sullo studioso e intellettuale napoletano d'adozione a vent'anni dalla sua scomparsa
di Corrado Valletta
Roberto Pane (Taranto, 1897  Sorrento, 1987)
Napoli - Roberto Pane tra storia e restauro. Architettura, citt, paesaggio il titolo del convegno nazionale, che si svolger tra domani e marted (27 e 28 ottobre, a partire dalle 9 e 30) presso laula magna del Centro Congressi Federico II, al civico 36 di via Partenope.

Organizzato dalla facolt di Architettura, unitamente alla scuola di specializzazione in Restauro dei monumenti e al dipartimento di Storia dellarchitettura e del restauro dellUniversit Federico II di Napoli, il simposio si propone di celebrare - a poco pi di ventanni dalla sua scomparsa - la personalit di Roberto Pane (Taranto, 1897 Sorrento, 1987), promuovendo una rinnovata riflessione sulla sua figura e sulla sua opera.

Intellettuale di levatura internazionale, studioso di storia dellarchitettura, restauro architettonico e tutela dellambiente, attivo a Napoli come ordinario della facolt di Architettura dal 1942 al 1970, Roberto Pane stato autore di pionieristici e fondativi contributi sulla storia dellarchitettura e sul paesaggio della Campania e, pi in generale, dellItalia meridionale, come pure di studi sul centro storico di Napoli che hanno brillantemente superato lardua sentenza dei posteri, risultando tuttora illuminanti ed essenziali.

Obiettivo del Convegno sostengono gli organizzatori - anche quello di misurare lanalisi della sua opera con la necessit, tutta contemporanea e dipendente dal rinnovarsi dei nostri approcci storiografici, di ricomporre in unit di pensiero e azione, quanto gi esaminato finora talvolta partitamente e sotto angoli visuali specialistici, allo scopo di trarne un possibile indirizzo di azione futura.

La tripartizione delle sessioni convegnistiche in altrettanti argomenti di studio principali (architettura, citt, paesaggio) non n rituale n strumentale, bens riflette, in sintesi, gli aspetti di una personalit pregna di cultura, di passioni, e che non ha mai separato quei tre temi tra di loro, ma inteso sempre riferirli ad una visione unitaria e soprattutto non contraddittoria. Linvito quindi quello di mettere in luce tale unitariet.

Pioniere anche nel porre laccento sullimportanza dei valori ambientali - oggi sfociata nella poco praticata questione del paesaggio - Roberto Pane profuse enorme impegno nella problematica dei centri storici cittadini, che individu secondo una lettura articolata e complessa e tra questi il centro antico di Napoli fu obiettivo di una specifica applicazione, poi da altri mutuata in un elaborato, successivo alla sua scomparsa, non privo di contraddizioni.

In tal senso sottolinea infine Giulio Pane, docente di storia dellArchitettura e figlio di Roberto uno degli interrogativi pi vivi costituito proprio dal confronto tra tali elaborazioni, le successive normative urbanistiche e i possibili sviluppi futuri. In definitiva, lobiettivo del convegno, vuole essere essenzialmente quello di cogliere quanto, del lavoro profuso da mio padre, possa oggi essere oggetto di continuit e di estensione, sia pure problematica.

26/10/2008
RICERCA ARTICOLI