Contatta napoli.com con skype

Cultura
XXI Festival delle Ville Vesuviane
27 giugno - 3 agosto 2008
di Marco Picardi
Appuntamento estivo per eccellenza del panorama culturale dellarea napoletana, il XXI Festival delle Ville Vesuviane questo fine settimana dedicato alle Ville settecentesche di Portici con tre gli spettacoli in programma: a Villa Savonarola venerd 11 luglio va in scena Zio Pap, Pap Zi - zio, esilarante spettacolo in due tempi dedicato al ricordo di Nino Taranto, con Corrado Taranto e Patrizia Pugliese.

Ancora a Villa Savonarola sabato 12 luglio sar la volta del Recital di Gino Rivieccio, presentato da Music Station Group Entertainment. Domenica 13 luglio, invece, il Festival si sposta a Palazzo Valle, dove lEnte Teatro Cronaca presenta Mariano Rigillo protagonista e regista di El Ingegnoso hidalgo Don Quijote de la Mancia.
Nel prosieguo della manifestazione, che si protrae fino al 3 agosto, alla splendida esedra della Villa Campolieto di Ercolano si affiancano altri sei spazi scelti tra altrettante dimore storiche dellarea vesuviana.

Dopo Villa delle Ginestre a Torre del Greco, il Festival a Portici a Villa Savonarola, a Palazzo Valle, e, Venerd 18 luglio a Villa Campolieto ad Ercolano. Si illuminer poi il palcoscenico della Real Fabbrica dArmi di Torre Annunziata il 19 luglio, seguita da Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, dai concerti a Villa Letizia a Barra per concludere il programma di nuovo a Villa Campolieto il 3 agosto con un concerto seguito da uno spettacolare gran finale di fuochi pirotecnici.
In tutto ben 18 spettacoli in 7 diverse location con la partecipazione fra gli altri dal citato Mariano Rigillo con il suo Don Quijote, Voyage di Micha Van Hoecke in coproduzione con il Ravenna Festival, la suggestione della danza con Triade di Vittoria Cappelli e Monica Ratti e la SunSea Big Band protagonista della serata di chiusura: un programma ricco e diversificato che distribuisce sul territorio eventi di qualit in grado di trasformarsi in vera offerta culturale e turistica.

Il cartellone del Festival 2008, spazia insomma dal teatro alla musica, dallintrattenimento leggero alla rivisitazione del repertorio classico, in un alternarsi di ambientazioni e di luoghi capaci di enfatizzare le caratteristiche architettoniche del patrimonio monumentale vesuviano: lEnte per le Ville Vesuviane conferma cos, la sua vocazione di promotore della cultura, proponendosi ancora una volta come punto di riferimento progettuale e organizzativo a disposizione dellintero territorio.

Ledizione 2008 del Festival delle Ville Vesuviane nasce grazie alla fattiva sinergia con lAmministrazione Provinciale di Napoli e alla collaborazione con la Regione Campania, il Comune di Napoli e i Comuni della fascia vesuviana costiera, gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali ed sostenuto dalle aziende Femme de Montblanc, dal Banco di Napoli e da MCars.

11/7/2008
RICERCA ARTICOLI