Contatta napoli.com con skype

Cronaca
Capua, crolla la tomba sannitica
da poco restaurata
di Antonio Cangiano
CASERTA Tombe sannitiche cadono a pezzi. Accade a santa Maria Capua a Vetere, in provincia di Caserta. Una delle sepolture a camera custodite nellarea archeologica dellanfiteatro Campano, resta priva del portale dingresso in tufo, rovinato al suolo. Devastato da un raid vandalico nel 2012, ledificio funerario era stato oggetto di restauro.

TOMBA A PEZZI - Giace a terra, ridotta in frantumi, unantica pietra tombale in tufo, parte integrante di un antico edificio funerario det sannita risalente al IV secolo a.C.
Custodita nellarea archeologica dellanfiteatro Campano, in santa Maria Capua a Vetere, lantica tomba dipinta, una delle pi importanti sepolture degli equites campani, assieme ad altre due camere funerarie era stata oggetto a gennaio del 2012 di un violento atto vandalico; distrutte da ignoti, le tombe sannitiche furono poi sbrigativamente restaurate.

CATTIVO RESTAURO - Questo tipo di interventi mi lascia alquanto perplessa fa sapere, larcheologa Elisabetta Vitale, da anni impegnata circa la tutela e valorizzazione dei beni archeologici del Casertano.
Dopo lo scempio subto per mano di ignoti, le tombe dipinte di Santa Maria continuano ad essere mortificate e svilite della loro importanza.
pur vero che interventi particolarmente maldestri come questi sono imposti dalla perenne mancanza di fondi ma bisognerebbe avere la lungimiranza, quando non possibile intervenire con coerenza, di non intervenire per scongiurare ulteriore danni permanenti alla struttura; com' dimostra l'ulteriore recente caduta del pilastro d'ingresso di una delle tombe.

Guarda il video su youtube:
http://www.youtube.com/watch?v=MuI0AJAvfVY
19/11/2014
FOTO GALLERY
RICERCA ARTICOLI