Calcio
Torna alla ricerca
Napoli-Milan tre volte tiene la scena dopo la sosta
di Mimmo Carratelli

(da: Roma del 27.03.2023)
Aprile, vietato dormire. Passata la sosta, si annuncia un mese forte, impegnativo, decisivo. Sette partite in trenta giorni. Si gioca sempre, ogni cinque o tre giorni. In Italia e in Europa, il Napoli chiamato all'ultima verit. Scudetto e Champions. Una sequenza micidiale. Una tempesta di partite.

Napoli-Milan (domenica 2 aprile), Lecce-Napoli (venerd 7), Milan-Napoli Champions (mercoled 12), Napoli-Verona (sabato 15), Napoli-Milan Champions (marted 18), Juventus-Napoli (domenica 23), Napoli-Salernitana (sabato 29).
Ci sar bisogno delle "seconde linee", tutta la "rosa" impegnata. Le scelte di Spalletti e le condizioni degli azzurri segneranno questa eccitante trottola di incontri e scontri.

SCUDETTO - Si pu dire scudetto gi in saccoccia? Si pu dire. Diciannove punti avanti alla Lazio seconda, 21 punti sull'Inter, 23 sul Milan, 24 sulla Roma, 26 sull'Atlanta, 30 sulla Juventus penalizzata. Undici partite ancora da giocare. Un vantaggio enorme, una voragine.

La citt gi addobbata di azzurro. Ai Quartieri Spagnoli, la Scalinata Paradiso con lo scudetto e le sagome degli eroi invincibili. A Porta Capuana, l'antico ciuccio. A Montecalvario, un Vesuvio con lo scudetto. Al Largo Rosario di Palazzo, maglie azzurre stese da un albero all'altro.

Alla Sanit, dodici stendardi con le immagini dei titolari del Napoli esposti lungo tutto un edificio di tre piani. Alla Vicaria, un chilometro di nastri bianchi e azzurri. E da Forcella sfornano sciarpe, bandiere e gagliardetti, magliette e maschere Osimhen, ovunque le bancarelle della mercanzia cinese ispirata alla nuova Grande Bellezza azzurra.
San Genna' non ti crucciare, ma 'nu scudetto a Napule squaglia 'o sanghe dint''e vvene.

ROSSONERI - Milan l'avversario maggiore del Napoli. Tanto quanto in campionato, a eliminazione la sfida di Champions. Che Milan sar? Ancora perso dopo lo scudetto vinto? Affranto o rinfrancato? Con Leao in forma o con Leao appeso a un rinnovo di contratto? Il Milan non pi la squadra compatta del tricolore sfilato all'Inter. Quarto attacco del campionato, ottava difesa. Sette sconfitte, cinque in trasferta. Pioli tiene al meglio i cocci della bella squadra che fu. Batoste memorabili: 1-3 a Udine, 2-5 in casa contro il Sassuolo, 0-4 a Roma contro la Lazio.

Come sar il Milan di campionato al "Maradona"? Sar un trucco per non svelare il progetto Champions? Ma dovr giocarsela per rimanere nei primi quattro posti utili per l'Europa ventura: la Roma un punto dietro, l'Atalanta a tre, la Juve a sette, Lazio e Inter sono avanti. Sar un Milan di battaglia come ha imparato in Champions, difesa e sortite improvvise. Un Milan povero di attaccanti, Giroud e Leao insieme valgono 16 gol, cinque in meno del solo Osimhen.

CHAMPIONS - La sfida bruciante sar in Champions, cominciando da San Siro dove, in campionato, il Napoli di settembre fu bravo e fortunato, tre salvataggi di Meret e la traversa di Kalulu (86') dopo il gol-partita di Simeone (2-1 al 78').
In Champions, un girone facile per il Milan, bastonato due volte dal Chelsea, 3-0 a Londra, 2-0 a San Siro, ma strada spianata contro Salisburgo e Dinamo Zagabria, ottavo attacco dei gironi (12 gol) e quinta difesa (7 reti al passivo).
Poi, il trionfo tattico e di energia contro il Tottenham negli ottavi, vissuti sull'unico gol di Braham Diaz a Milano, strenuamente difeso a Londra in un match di duelli individuali, un Tottenham impotente, qualche occasione per i rossoneri, parata finale di Maignan sul colpo di testa di Kane, supplementari evitati.
Pioli tornato alla difesa a tre, protetta ai lati per una barriera a cinque, essenziale contro il Napoli che vola e raddoppia sulle fasce. Il problema rossonero l'attacco. Un gol a partita nelle ultime sei, se si eccettua il 2-0 all'Atalanta. Il Milan segna col contagocce, Leao gira al largo, Giroud ha 37 anni, Messias e Brahim Diaz (4 gol a testa) latitano, Theo Hernandez non arriva pi al galoppo e il metro e 92 del belga De Ketelaere rimane nel limbo di chi c' e non c', il campione mai nato.

DOPO LA SOSTA - L'incognita la sosta con sedici azzurri che sono stati in giro per il mondo, quattordici per il Milan, lo svantaggio alla pari. In ogni caso, Napoli-Milan domina la scena alla ripresa delle ostilit. Il campionato offrir poco altro in aprile: Inter-Fiorentina, Lazio-Juventus, Inter-Lazio, Roma-Milan e uno Juventus-Napoli che non pi la madre di tutte le partite.

In Champions Inter-Benfica proporr l'avversario di semifinale per il... Napoli.

Foto dal sito della SSCalcio Napoli

27/3/2023
RICERCA ARTICOLI